Facebook

Stefano Consiglio

Share On GoogleShare On FacebookShare On Twitter

Stefano Consiglio

Biografia: (Roma, 1955) nel 1982 è uno degli ideatori e curatori di Ladri di Cinema: una serie di incontri con cineasti di tutto il mondo invitati a “confessare” in pubblico i “furti” perpetrati rispetto a film o autori o generi della storia del cinema. Nel 1983 pubblica la “Bottega della Luce” (UBUlibri): una serie di interviste con i direttori della fotografia. Nel corso di questi stessi anni collabora come aiuto regista con Giuseppe Bertolucci, Roberto Benigni, Giulio Questi e in una serie di film pubblicitari.

Tre documentari sui set di S.Leone, E.Scola, R.Donner(1982/83); “Stefania Sandrelli Story”(corto, 1990); “Lampi d’amore, Tre storie di donne che amano troppo”(1990); Una prostituta allo specchio” (1990); “Adolescenti in bilico” (1991); “Via Arbat, una strada verso l’Europa”(1991); Mosca, crimini e misfatti” (1991); “ La camera da letto” (versione filmata dell’omonimo poema di Attilio Bertolucci 1992); “Voci per un dizionario cubano” (doc. 1996); “Per le strade di Princesa”(fiction, 1997); “Appunti per un mongolo sulla luce”(1999); “Argilla”(2000); “Il nostro futuro. Un anno dopo l’11 settembre”(doc. 2002); “L’uomo flessibile”(doc. 2003); “Appunti per un film sulla lotta di Melfi”(doc. 2004)

Schede film:
L’uomo flessibile
Appunti per un film sulla lotta di Melfi

ASSOCIAZIONE DOCUME’
http://www.docume.org/

Via San Pio V 14/c – 10100 Torino – Tel. 011.66.94.833 – info@docume.org

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Share This