Facebook

#LaicitàCinema giovedì 27 secondo appuntamento

Share On GoogleShare On FacebookShare On Twitter

Banner Laicità CINEMA 2018#LaicitàCinema2018
Giovedì 27 settembre a Pescara secondo appuntamento con la rassegna cinematografica, nell’ambito della XI edizione del Festival mediterraneo della laicità.
A CASA NON SI TORNA – storie di donne che svolgono lavori maschili
di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni

La rassegna, a cura dell’Associazione A.C.M.A., si concluderà con l’appuntamento di giovedì 4 ottobre alle ore 17,30 presso il Museo Vittoria Colonna in via Gramsci, con la presenza del regista.

#LaicitàCinema2018

La rassegna si svolge a Pescara i giovedì 20, 27 settembre e 4 ottobre 2018 presso l’AURUM e il Museo Colonna.
I primi due appuntamenti, il 20 e 27 settembre, presso l’AURUM e l’ultimo – quello di giovedì 4 ottobre – presso il Museo Vittoria Colonna, sempre alle ore 17,30. Alle proiezioni presenti i registi.

L’A.C.M.A., Associazione Cinematografica Abruzzese è stata chiamata anche quest’anno a collaborare all’undicesima edizione del Festival mediterraneo della laicità che si terrà a Pescara dal 15 settembre al 21 ottobre 2018.
Le tre giornate centrali del Festival mediterraneo della laicità, organizzate dall’Associazione “Itinerari Laici”, 19, 20 e 21 ottobre 2018, sono precedute dai cicli di incontri: Laicità ARTE 15, 29 settembre e 27 ottobre 2018 e Laicità CINEMA 20, 27 settembre e 4 ottobre.

L’A.C.M.A. curerà la Rassegna Laicità CINEMA. e oltre alla presentazione dei lavori selezionati prima di ciascuna proiezione, curerà il dibattito che seguirà anche con la partecipazione dei registi.

VERSO IL FESTIVAL LAICITÀ CINEMA giovedì 20, 27 settembre e 4 ottobre 2018
giovedì 27 settembre ore 17,30 Aurum sala Tosti
A CASA NON SI TORNA – storie di donne che svolgono lavori maschili
di Giangiacomo De Stefano e Lara Rongoni, 2012, 60′

Ci sono lavori considerati maschili che le donne svolgono già da tempo. Lavori duri e massacranti che testimoniano la caparbietà e il coraggio di alcune donne che, nel silenzio generale, continuano a superare i limiti imposti da un malinteso senso comune. Le donne protagoniste del documentario si fanno testimoni delle difficoltà che al giorno d’oggi le lavoratrici sono costrette ad affrontare, ma anche dell’orgoglio che hanno nel condurre il proprio lavoro e la propria esistenza. Un mosaico di esperienze di oggi e di ieri che racconta le difficoltà del vivere quotidiano, in una società disegnata da uomini, ma che al contempo, porta alla luce la volontà di non arrendersi e di vivere la vita felicemente anche attraverso le difficoltà.

Giangiacomo De Stefano
Nel 2006 ha presentato il documentario “Nel lavoro di Sandra” sul rapporto tra transessualismo e mondo del lavoro. Nel 2008, oltre ad essere stato uno dei fondatori della Cooperativa Macine Film, cura la regia di “Con la maglia iridata”, documentario sui Mondiali di ciclismo del 1968. Nel 2011 in collaborazione con La Sarraz pictures di Torino, realizza il documentario “Raunch Girl”, finalista al Premio Solinas 2008. Nel 2010 lascia Macine Film e fonda insieme a Lara Rongoni Sonne film, con la quale nel 2012 produce “A casa non si torna”, il primo web-doc mai realizzato da una casa di produzione emiliano romagnola e il secondo mai realizzato in Italia (in collaborazione con sito internet del Fatto quotidiano).
Precedentemente nel 2009, con “Quando l’anarchia verrà” è iniziata la collaborazione con la Rai per la realizzazione di documentari per il programma “La storia siamo noi” con la quale realizza anche “L’eresia dei Magnacucchi” (2013) e “I mostri di Balsorano” (2013). Sempre nel 2013 produce e dirige la serie in 10 puntate sul mondo dei vegetariani, “Né carne né pesce” (Gambero Rosso-SKY). Nel 2014 dirige e produce la serie sul mondo del calcio “Nel pallone” (La effe/Feltrinelli). Nel 2015 dirige la serie di 10 episodi “Pianisti” (Classica HD) e nel 2015 la serie sulla musica indipendente “Rotte indipendenti” (SKY Arte).
Attualmente, dopo aver realizzato un documentario su San Mauro Pascoli per Geo/Rai3, sta lavorando alla regia del documentario “At the matinee”.

Lara Rongoni da adolescente, innamorata pazza del cinema, impara a memoria i titoli di coda dei film, studia al DAMS Cinema. Nel 2005 Inizia a lavorare per uno studio di produzione bolognese e scopre il cinema del reale: il documentario. Da allora è stata produttrice e autrice e nel 2012, dopo aver fondato la casa di produzione Sonnefilm realizza come coregista il primo documentario. “A casa non si torna. Di questo documentario ha realizzato una versione cross-mediale per il sito de Il fatto quotidiano.

Il ciclo “Verso il Festival Laicità Cinema” prosegue e si conclude con la proiezione di giovedì 4 ottobre ore 17,30 presso il Museo Vittoria Colonna in via Gramsci
L’AMORE E BASTA di Stefano Consiglio, presente il regista

Eventi per l’undicesima edizione
Laicità ARTE goo.gl/VheaJx
Laicità CINEMA goo.gl/uDEx9o
FESTIVAL goo.gl/un1Zkf

Web per l’undicesima edizione del Festival
sito itinerarilaici.it goo.gl/wTDhZN
sito laicofestival.it/

per Laicità CINEMA Sinossi, trailer, schede goo.gl/3kjVV6

INFO www.itinerarilaici.itwww.laicofestival.it – per Laicità CINEMA www.webacma.it/fml-2018

Potete anche seguirci sui social
/AssociazioneACMA     /     /Klaris66

 

La rassegna Laicità CINEMA è curata dall’A.C.M.A. Associazione Cinematografica Abruzzese.

L’A.C.M.A. (Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese) è un’associazione senza scopo di lucro fondata nel 2000 che ha, tra le sue finalità, quelle di diffondere la cultura cinematografica ed audiovisiva. Si propone in particolare di accrescere – ampliandola – la fruizione delle molte attività multimediali esistenti nel territorio, promuovendo anche attività produttive cinematografiche e audiovisive di soggetto abruzzese.

Dal 2007 l’ACMA realizza a Pescara il Festival del documentario d’Abruzzo – Premio Internazionale Emilio Lopez, uno dei pochi Festival in Italia dedicati esclusivamente al genere documentario.
Da oltre diciotto anni l’Associazione propone sul territorio regionale e locale tantissime iniziative, rassegne, festival, incontri. L’Associazione ha acquisito, a livello anche organizzativo, una grossa esperienza maturata anche nell’organizzazione del “Festival del documentario d’Abruzzo – Premio Internazionale Emilio Lopez”.
Grazie a questo l’A.C.M.A. possiede un archivio di oltre seicento documentari. Nei tre appuntamenti verranno presentati – tratti dall’archivio – quelli che affrontano e sviluppano il tema della edizione di quest’anno del Festival mediterraneo della laicità: “Sesso e società. Che genere di ingiustizie?”.

L’ingresso è libero.

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Share This