Facebook

Doc Cafè – 21 maggio 2010

Share On GoogleShare On FacebookShare On Twitter

DOC CAFÉ – il gusto del reale

Logo

DOC CAFÉ – il gusto del reale

presso il Caffè Letterario “Pietro Barberini” in Via delle Caserme 22 a Pescara

Rassegna di documentari dell’Archivio del Festival del documentario d’Abruzzo – Premio Internazionale Emilio Lopez

Organizzata dall’A.C.M.A. (Associazione Cinematografica Multimediale Abruzzese).
Un cinema pieno di contenuti, ironico, scomodo, difficilmente sostenuto dalla distribuzione e dalle istituzioni, ma in linea con il lavoro di ricerca dell’ACMA e con l’esigenza di autenticità sempre più presente nel pubblico.

L’A.C.M.A. è un’associazione culturale  senza scopo di lucro che ha, tra i suoi obiettivi il diffondere la cultura cinematografica ed audiovisiva e favorire, ampliandola, la fruizione delle molte attività multimediali esistenti nel territorio promuoverne di nuove.

Si prefigge, inoltre, di avviare attività produttive cinematografiche e audiovisive di soggetto abruzzese.
Volantino
Venerdì  21 maggio ore 19.30

doppia proiezione:

“L’ISOLA ANALOGICA” di Francesco Giuseppe RAGANATO
Italia, 2007, DV, Colore, 27’

 

“BERAC KAMENA” di Branko ISTVANCIC

Croazia, 2006,19’

Visita la pagina Facebook e annuncia la tua partecipazione


L’ISOLA ANALOGICA
di Francesco Giuseppe Raganato

Prod. Todos contentos y yo tambien,  Italia, 2007, DV, Colore, 27’.
Il documentario racconta alcune curiose vicende che hanno avuto luogo ad Alicudi, un’isola delle Eolie.
Leggende, allucinazioni, usanze e superstizioni, legate (o meno) al consumo accidentale di segale cornuta, la pianta da cui si ricava l’LSD.

In luoghi difficili ed impervi quali Alicudi la Logica perde il suo potere di distinzione tra il vero e il Falso, Giusto e Sbagliato e lascia il posto ad un approccio non precisamente logico, appunto, analogico.

 

Francesco Giuseppe Raganato è nato a Copertino (Lecce) nel 1978.
Collabora dal 2002 con la casa di produzione GANGA, partecipando alla realizzazione di numerosi videoclip e documentari, tra i quali il pluripremiato The Big Question.
Spesso affianca all’attività di regista quella di direttore della fotografia.
Dal 2003 collabora anche con la casa di produzione Wilder con cui realizzadocumentari per RAITRE. Il suo primo documentario socio-etnografico San Giuseppe da Copertino ha vinto il “Salento International Film Festival” 2006 e il “Satricum Doc Festival” nella categoria Sperimentazione e Innovazione.
Vincitore del premio per il miglior documentario sezione “Visti da vicino” al Festival del documentario d’Abruzzo 2009.

– 

Trailer – 


BERAC KAMENA di Branko Istvancic,

Prod. HRT – Croatian Television, Croazia, 2006,19’.

Il raccoglitore di pietre lavora e danza nel suo vecchio pozzo in pietra, ma senza l’uso di macchinari. Non ci sono dialoghi. Solamente passi di danza nel silenzio e il rumore della pietra. Come fa un modo di guadagnarsi la vita tanto difficile a rendere una persona del Mediterraneo così unica e meravigliosa?

Branko Istvancic, nato nel 1967 a Subotica, si laurea nel 1999 in regia cinematografica e televisiva presso l’Accademia di Arte Drammatica di Zagabria.
Profondamente radicato nella tradizione documentaristica croata, nei suoi lavori tratta i temi che affronta con ironia e sguardo umano.


Il suo documentario Wellman (2003), ne è la prova evidente. I critici considerano il suo film The Cormorant Scarecrow (1998) uno dei migliori documentari croati degli anni novanta. Dal 2003 lavora stabilmente per la televisione nazionale croata nella regia di documentari, serie di programmi educativi e fiction.

THE STONE PICKER di Branko Istvancic, HRT – Croatian Television Prod.
The stone picker works and dances in old stone-pit, but without the use of machinery. No dialogue.
Only foot-step dance in silent and stone sounds. How can such a hard way to earn a living produce such a unique and wonderful Mediterranean person?

Festivals: “International Documentary Film Festival ZagrebDox” 2006; “Croatian Film Festival” 2006; “International Film Festival of Fine arts” 2006; “Libertas Dubrovnik Film Festival” 2006; “Liburnia Film Festival” 2006; “International tour film festival and Tourist Workshop” – SW ITF’2006 Cine Eco 2006; “6th Festival Escales documentaires de la Rochelle” 2006; “VideoDance” 2007; “AsterFest” 2007; “Mediterranean Environmental Award” 2007; “International Kansk Video Festival” 2008.

Branko Istvancic was born in Subotica. Graduated film and TV direction in 1999 at Academy of Dramatic Arts in Zagreb capital of Croatia.
Making his first, documentary films on 8 mm camera at 15 with his first Hungarian film teacher Zoltan Sifl is from Subotica, he has continuously been involved with documentary films and has received Croatian as well as international rewards for his work – The Grand Prix at “Croatian Short and Documentary Film Festival”, Oktavijan and Zlatna Uljanica being among them.
His student short fiction Saying Goodbye / Rastanak was included in the New Direction programme of The First Film Foundation in London, a selection of six out standing films by promising European directors. Deeply enrooted in the Croatian documentary tradition, he pays special attention to the humane, but also humoristic, treatment of his subjects. His successfully fi lm, Wellman / Bunarman (2003), continues this tradition, and elevates the simple story about a well digger to a level of the universal metaphor, but without the pretentious nature of many Croatian documentaries. The critics consider his film The Cormorant Scarecrow / Plasitelj Kormorana (1998) to be one of the best Croatian documentaries of the nineties. His debut The Ghost in the Swamp with 60 thousand domestic visitors is placed second on the annual box-office report in 2006 and has been chosen to mark the comeback of feature-length films for children which have not been made by the Croatian film industry for the last twenty years. He is member of Croatian Film Director’s Guild.

Sito autore –  Pagina sul film con trailer


Comunicato Stampa


Hanno scritto sull’evento: 

data fonte articolo
sabato 15 maggio Press on web Pescara – Doc café – Il gusto del reale, doppia proiezione venerdì 21 maggio
venerdì 14 maggio Leggimi Doc Cafè – il gusto del reale: doppia proiezione presso il Caffe’ Letterario di Pescara
venerdì 14 maggio Eventi e Sagre DOC CAFÉ – il gusto del reale
venerdì 14 maggio Giulianova news Rassegna di documentari dell’Archivio del Festival del documentario d’Abruzzo – Premio Internazionale Emilio Lopez
giovedì 13 maggio Intercity Doc Cafè
mercoledì 12 maggio La bacheca d’Abruzzo DOC CAFÉ – il gusto del reale
martedì 11 maggio Eventi a  Pescara Doc Cafè – il gusto del reale presenta “L’Isola Analogica” e “Berac Kamena” a Pescara
sabato 08 maggio Sipario DOC CAFE’ – IL GUSTO DEL REALE Venerdì 21 maggio 2010
giovedì 06 maggio Comunicati.net DOC café Venerdì 21 maggio 2010
lunedì 03 maggio Museo informa Anno IV – n° 5 Maggio 2010

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.


Share This