Facebook

Docudì 2017

By in Docudì | 0 comments

Share On GoogleShare On FacebookShare On Twitter

Logo rassegna "il giovedì DOCUDI' organizzato dall'ACMA

I riflessi stampa della Rassegna


Giovedì 25 gennaio 2018 ore 17.30
(per il Giorno della Memoria 27 gennaio)
Anteprima per l’Abruzzo
OTTO FRANK, PADRE DI ANNA di David de Jongh     Sito ufficiale
Sopravvissuto ad Auschwitz, nel giugno del ‘45 Otto Frank ritorna ad Amsterdam, dove entra in possesso del diario della figlia Anne, morta solo pochi mesi prima.
“Quello che leggo” – racconta – “è così emozionante, ed è per me una rivelazione: in queste pagine scopro una Anne completamente diversa dalla bambina che ho perso”.
Gli amici ne sono profondamente commossi, e insistono perché lo pubblichi. Come unico superstite della famiglia Otto sente tutta la responsabilità di rendere pubblico il diario: cosa fare delle parti che Anne intendeva restassero private, delle scene sessualmente esplicite, dei diverbi tra Anne e la madre? Attraverso la lettura e l’edizione Otto sviluppa un nuovo rapporto con Anne, consacrando il resto della sua vita alla memoria della figlia, fino a rendere Il diario di Anna Frank uno dei libri più letti al mondo.

Presentato al International Documentary Filmfestival Amsterdam e al San Francisco Jewish Film Festival

   RAI STORIA, 1967 intervista ad Otto Frank, sulla pubblicazione del diario della figlia Anna, conduce Arnoldo Foà

Trailer Youtube Evento FacebookComunicato stampaPress-Kit

Le proiezioni proseguiranno sino al 10 maggio 2018, tutte di giovedì, con il seguente calendario:
25 gennaio 2018 ore 17.30 OTTO FRANK, PADRE DI ANNA di David de Jongh (per il Giorno della Memoria)
8 febbraio 2018 ore 17.30 AL DI LA’ DELL’UNO di Anna Marziano
22 febbraio 2018 ore 17.30 da definire
8 marzo 2018 ore 17.30 LOOKING FOR FLOWERS IN ISLAMABAD di Simona Seravesi e Nicola Lucini (per la giornata internazionale della donna) saranno    presenti gli autori Simona Seravesi, Nicola Lucini e Antonella Bertolotti
22 marzo 2018 ore 17.30 APPENNINO di Emiliano Dante (sarà presente il regista)
5 aprile, 19 aprile e 10 maggio 2018 ore 18.00 da definire
INFO www.webacma.it     /     www.facebook.com/AssociazioneACMA    
L’associazione, qualche giorno prima della proiezione, invierà una Newsletter con indicati titolo e scheda del film. Vi invitiamo a utilizzare la mail info@webacma.it per farvi inserire tra i destinatari della nostra Newsletter e per comunicarci come preferite riceverla. Ovvero se tramite email (indicatela) o tramite WhatsApp (indicate il numero di telefono).


Giovedì 11 gennaio 2018 ore 17.30
CENT’ANNI DI VELENI di Walter NANNI
La storia della discarica tossica di Bussi in un appassionante racconto, fatto di immagini e interviste, che ripercorre le tappe del disastro ambientale avvenuto, nei decenni scorsi, in una delle zone più belle dell’Abruzzo: con il contributo del geologo Mario Tozzi e del giornalista del Fatto Quotidiano Antonio Massari.
Scritto, montato e diretto da Walter Nanni, prodotto da Enza Blundo, Sara Marcozzi, Domenico Pettinari e Gianluca Vacca. Fotografia di Maurizio d’Atri, musiche di Enrico Melozzi.
Il documentario racconta, in 30 minuti, la storia del polo chimico di Bussi e del disastro che, al momento della scoperta, fu definito dai media “la più grande discarica tossica d’Europa”.
Cento anni condensati in immagini dalla forte intensità e che, nonostante tutto, restituiscono un Abruzzo meraviglioso anche se ferito.

Walter Nanni, attore, autore e regista poliedrico: la sua produzione artista spazia dal teatro comico e di narrazione a reportage, videoclip e documentari per la tv ed il cinema. Al centro dei suoi lavori, spesso realizzati con un taglio giornalistico e girati in Europa, Africa e America del Nord, si trovano grandi temi di carattere etico come la lotta alle mafie, l’emigrazioni e la difesa dell’ambiente. Le sue opere, teatrali e cinematografiche, sono spesso rappresentate nelle scuole e nelle università.

Alla proiezione sarà presente il regista.

Trailer YoutubeEvento FacebookComunicato stampa

  scheda e sinossi     Walter Nanni


Giovedì 28 dicembre 2017 ore 17.30
ELEGIA PER LA VITA
di Germano SCURTI
Un documentario d’esordio che racconta la storia di un uomo, Peppino D’Emilio, che nel corso degli anni Settanta voleva trasformare la città di Pescara attraverso l’arte ed ha per questo fondato uno spazio culturale dal nome “Convergenze” …
Miglior documentario alla 6^ edizione del Festival del Documentario d’Abruzzo, Premio Internazionale Emilio Lopez.

Germano Scurti sociologo e musicista, con un dottorato in Scienze della comunicazione, svolge una intensa attività di ricerca sui linguaggi espressivi e le forme estetiche. Ha insegnato Sociologia dell’arte all’Accademia di Belle Arti di L’Aquila e attualmente insegna al Conservatorio di Musica “Tito Schipa” di Lecce. Come musicista si dedica principalmente alla musica contemporanea. Ha scritto i libri: L’identità mediale degli italiani e Visibilità e riconoscimento – Ipotesi per una teoria sociale dei media. “Elegia per la vita” è il suo primo documentario.

Alla proiezione sarà presente il regista.
A seguire conversazione su “Le origini di una città contemporanea”. Intervengono: Germano Scurti e Giovanni Tavano, editore.

Trailer Youtube Evento FacebookComunicato stampa 

  scheda e sinossi     Germano Scurti     note di regia               Il Centro Intervista          Servizio su TG 6

 

 




DOCUDI’ 2017 il giorno del Cinema documentario
marzo-aprile 2017

Proiezioni, incontri e discussioni a marzo ed aprile 2017 su temi di attualità
La Rassegna presenta alcuni dei migliori Film documentari presenti nell’archivio del Festival del documentario d’Abruzzo – Premio Internazionale Emilio Lopez (www.abruzzodocfest.org)

23 marzo 2017 Intervista al Presidente dell’ACMA sulla Rassegna (Radio Onda Rossa)


Questo il ricco programma dei quattro incontri programmati.

PESCARA
venerdì 24 e 31 marzo ore 17.00 / venerdì 14 e 21 Aprile ore 17.30


presso la libreria laFeltrinelli via Milano angolo via Trento

Ingresso gratuito


venerdì 24 marzo ore 17.00
A tempo debito di Christian Cinetto , 82′, 2015

Una piccola troupe entra nella Casa circondariale di Padova nell’ottobre del 2013 per tenere un corso di cortometraggi. Dopo un casting in piena regola, su 40 detenuti che si presentano, ne vengono scelti 15, di 7 nazionalità diverse, tutti in attesa di giudizio. Non si conosce la ragione della loro reclusione, ma guidati dalla fiducia dei loro sguardi e dall’istinto si procede attraverso lezioni di recitazione e di scrittura. Può un gruppo di uomini così complesso, eterogeneo e per certi versi fragile, affrontare un percorso di riabilitazione di gruppo attraverso il cinema? Che senso ha un corso per realizzare un cortometraggio quando sei in attesa di giudizio? Dopo 5 mesi di intensi incontri e di prove si gira. E qualcosa è cambiato…

evento: www.facebook.com/events/1407279302656045/
pagina Facebook: www.facebook.com/www.atempodebito.it/
trailer: https://vimeo.com/105004847
scheda: www.cinemaitaliano.info/atempodebito

Al termine della proiezione, seguirà un dibattito. Prevista la partecipazione
– Fabio Nieddu, Avvocato, Garante per i Detenuti di Pescara
– Francesco Lo Piccolo, Giornalista, Presidente dell’Associazione “Voci di dentro”

Comunicato   –   Riflessi Stampa


venerdì 31 marzo ore 17.00
Fuorigioco di Domenico Rizzo e Davide Vigore,61′, 2015

Maurizio è un uomo a cui non manca nulla: fama, soldi, donne, macchine. Ma un incidente sportivo compromette la sua carriera facendolo sprofondare nel vortice dell’eccesso.
Oggi vive in una Palermo sotterranea e oscura, immerso nella folla.
Cosa c’è dopo il successo? La solitudine

evento su Fb www.facebook.com/events/607351036127810/
trailer www.youtube.com/watch?v=RlL_kG4vC9s

trailer https://vimeo.com/113690777
trailer www.youtube.com/watch?v=58R1Kaxov9k
pagina Fb www.facebook.com/www.atempodebito.it/
intervista con il regista www.youtube.com/watch?v=t6Bk75RmJpI
scheda www.cinemaitaliano.info/Fuorigioco2015
scheda Regista www.cinemaitaliano.info/pers/060447/domenico-rizzo.html
scheda Regista www.cinemaitaliano.info/pers/054246/davide-vigore.html

Comunicato   –   Riflessi Stampa


venerdì 14 Aprile ore 17.30
Memorie – In viaggio verso Auschwitz di Danilo Monte, 76′, 2014  

Roberto è appassionato di storia, in particolare del periodo della Seconda guerra mondiale. La sua vita è stata segnata dalla droga, dalla comunità e dal carcere, ma anche dai film e dalla lettura. Per il suo trentesimo compleanno, suo fratello gli regala un viaggio lento, in treno, verso una meta diversa dai soliti percorsi turistici. Un viaggio verso Auschwitz, un cammino a ritroso per ritrovare le radici del loro legame.

trailer https://vimeo.com/107164538
sito Regista www.danilomonte.com/
sito film www.danilomonte.com/memorie/memorie.html
intervista con il regista www.cinemaitaliano.info/news/32644/memorie-in-viaggio-verso-auschwitz-intervista.html
scheda www.cinemaitaliano.info/memorieinviaggioversoauschwitz
scheda regista www.cinemaitaliano.info/pers/013155/danilo-monte.html


venerdì 21 aprile ore 17.30
La malattia del desiderio di Claudia Brignone 57′, 2014

Napoli, Fuorigrotta. Sullo sfondo c’è lo stadio San Paolo e sotto la curva A sorge il ser.t: servizio per le tossicodipendenze. In questo quartiere, che la domenica si popola di tifosi, c’è un luogo che custodisce le storie di medici e pazienti. Per più di due anni ho frequentato il ser.t ascoltando la voce di chi prova a uscire dalla “dipendenza”, definita dai medici “la malattia del desiderio”. Ognuno sembra avere la sua terapia, anche se spesso si rivela soltanto un tentativo…

trailer: www.mymovies.it/film/2014/lamalattiadeldesiderio/
la pagina Facebook del film è: www.facebook.com/La-Malattia-Del-Desiderio-379602528906163/?fref=ts
la pagina personale è: www.facebook.com/claudia.brignone.75


Giovedì 22 giugno ore 21.00 verrà effettua la proiezione del film di Danilo Monte
Memorie – In viaggio verso Auschwitz,

già presentato venerdì 14 aprile scorso ma che in molti hanno richiesto di proiettare di nuovo.

ore 21.00 presso Lo sPaz Via del Circuito 238 a Pescara (poco prima della rotatoria del Ponte della Libertà)

Ingresso libero fino a esaurimento posti

Evento Facebook

Intervista ad Otto Frank, conduce Arnoldo Foà

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Share This